Internazionalizzazione delle imprese: il bando 2019 del Por Fesr

Programma:

La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 12488 del 18 luglio 2019 ha approvato il bando Incentivi all’acquisto di servizi a supporto dell’internazionalizzazione in favore delle Pmi. Si tratta del  bando 2019 per incentivare l’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese in Paesi esterni all’Unione Europea, in continuità con il bando 2018 chiuso per esaurimento delle risorse che, grazie alla disponibilità di nuove risorse pubbliche, riapre a partire dal 31 luglio 2019.

 


Destinatari / Beneficari:

Possono presentare domanda in risposta al bando:

  • Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), in forma singola o associata (RTI / ATI, ATS, Rete-Contratto); 
  • Liberi professionisti.  Possono presentare domanda, ed essere beneficiari degli aiuti, i liberi professionisti in quanto equiparati alle imprese (delibera di Giunta regionale n. 240/2017), aventi sede legale o unità locale destinatarie dell’intervento, nel territorio regionale.


Scadenza e presentazione domanda: La domanda online, può essere presentata a partire dalle ore 12:00 del 31 luglio, giorno di pubblicazione sul Burt del bando stesso.
Le domande possono essere presentate in via continuativa 
fino ad esaurimento delle risorse stanziate, al raggiungimento dell’importo stabilito per ogni singola apertura da idoneo decreto dirigenziale.

Spese ammissibili: 
Le spese per l’acquisizione di servizi all’internazionalizzazione ammissibili all’aiuto conformemente   a   quanto   previsto   dal   Regolamento   (CE)   n.   1407/2013   sono 
riconducibili alle seguenti tipologie:
C.1 – Partecipazione a fiere e saloni internazionali
C.2 – Promozione di prodotti e servizi su mercati internazionali mediante utilizzo di uffici
o sale espositive all’estero
C.3 – Servizi promozionali
C.4 – Supporto specialistico all’internazionalizzazione
C.5 – Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati

Tipo di agevolazione: 

Gli aiuti per la realizzazione dei progetti di investimento, sono concessi nella forma di sovvenzione, anche come voucher limitatamente alle spese sostenute con fornitori nazionali. Essi sono a fondo perduto e sono concessi per ogni tipologia di servizio acquisito  in  relazione  alla  dimensione  dell’impresa  nella  misura dettagliata  nella seguente tabella


 

 


Per verificare la fattibilità e avere maggiori informazioni si prega di contattare i seguenti recapiti:

 

 info@omegaformazione.it          055 88 26 816