Corso online Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione – RSPP Modulo A

 

Obiettivi:

Il corso intende fornire un'adeguata informazione e formazione agli RSPP non datori di lavoro, così come previsto dall'Accordo Stato-Regioni del 26/01/2006. Il corso dovrà poi essere completato con i moduli specialistici B e C.

Durata:

28 ore

Destinatari:

Il corso è rivolto agli RSPP esterni, professionisti o dipendenti di aziende.

Programma del Corso:

Di seguito gli argomenti trattatati nella formazione online per responsabile servizio di prevenzione e protezione

La formazione RSPP base in oggetto è rivolta a figure diverse dal datore di lavoro. Il corso ha validità ai fini del rilascio di crediti formativi professionale (CFP) per Ingegneri e Geometri.

Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione é colui che, nominato dal datore di lavoro, possiede le capacità e i requisiti per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi. Può essere una figura interna o esterna all’azienda: RSPP esterni, professionisti o dipendente.

Il corso RSPP modulo A disponibile in modalità e-learning

Aspetti normativi

  • La gerarchia delle fonti giuridiche
  • Le Direttive Europee
  • La Costituzione, Codice Civile e Codice Penale
  • L’evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro
  • Statuto dei lavoratori e normativa sull’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e malattie professionale
  • L’organizzazione della prevenzione in azienda, i rischi considerati e le misure preventive, esaminati in modo associato alla normativa vigente collegata
  • La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, ecc.
  • Il Datore di Lavoro, i Dirigenti e i Preposti
  • Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) e gli addetti del SPP
  • Il Medico Competente (MC)
  • Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e il rappresentante territoriale (RLST)
  • Gli addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e Pronto Soccorso
  • I Lavoratori; i progettisti, i fabbricanti, i fornitori e gli installatori; i lavoratori autonomi
  • La filosofia del D.Lgs. 81/08 in riferimento all’organizzazione di un Sistema di Prevenzione aziendale, alle procedure di lavoro, al rapporto uomo-macchina e uomo ambiente/sostanze pericolose, alle misure generali di tutela della salute dei lavoratori e alla valutazione dei rischi
  • I compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali

Aspetti pratici

  • La sicurezza, un “problema”: di scelta, di cause, di potenziale
  • Le risorse disponibili, le risorse necessarie
  • La pianificazione delle attività
  • L’organizzazione della prevenzione
  • Le decisioni
  • Il coordinamento ed il controllo
  • Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione
  • Principio di precauzione, attenzione al genere, clima delle relazioni aziendali, rischio di molestie e mobbing
  • Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo, registro infortuni
  • Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile
  • Informazione sui criteri, metodi e strumenti per la valutazione dei rischi (Linee guida regionali, linee guida CEE, modelli basati su check-list, la Norma UNI EN 1050/98 ecc..)
  • Contenuti e specificità: metodologia della valutazione e criteri utilizzati
  • Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare
  • Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento
  • Definizione di un sistema per il controllo dell’efficienza e dell’efficacia nel tempo delle misure attuate
  • Rischio in ambiente lavorativo e rischio esterno; le matrici di valutazione del danno e della probabilità del verificarsi di un evento; il calcolo del rischio
  • Rischio da ambienti di lavoro
  • Rischio elettrico
  • Rischio meccanico, Macchine, Attrezzature
  • Rischio movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto)
  • Rischio cadute dall’alto
  • Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti
  • Procedura appalti
  • Norme di buona tecnica (UNI, CEI, ecc..)
  • Rischio incendio ed esplosione
  • Il quadro legislativo antincendio e C.P.I.
  • Gestione delle emergenze elementari Procedure e norme di buona tecnica
  • Procedura antincendio
  • Procedura di evacuazione di emergenza
  • Definizione della necessità della sorveglianza sanitaria, specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi
  • Gli organi di vigilanza e di controllo nei rapporti con le aziende
  • La tutela assicurativa. Le statistiche e il registro degli infortuni
  • Le attribuzioni e i compiti del medico competente
  • L’analisi e la valutazione dei rischi per la salute
  • Il monitoraggio e la sorveglianza
  • Il lavoro ai videoterminali
  • La movimentazione manuale dei carichi
  • L’ergonomia del posto di lavoro
  • Le posture, posizioni e movimenti sbagliati
  • Principali malattie professionali
  • Rischio cancerogeni e mutageni
  • Rischio chimico
  • Rischio biologico
  • Rischio rumore
  • Rischio vibrazioni
  • Tenuta dei registri di esposizione dei lavoratori alle diverse tipologie di rischio che li richiedono
  • Rischio di molestie e mobbing
  • Rischio videoterminali
  • Rischio movimentazione manuale dei carichi
  • Rischio da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti
  • Rischio da campi elettromagnetici
  • Il microclima
  • L’illuminazione
  • Le normative generali di prevenzione degli infortuni; disposizioni generali
  • Ambienti, posti di lavoro e passaggio
  • Norme generali di protezione delle macchine
  • Norme particolari di protezione delle macchine
  • Mezzi di sollevamento, trasporto, immagazzinamento
  • Impianti, macchine e apparecchi elettrici
  • Materie e prodotti pericolosi e nocivi
  • Manutenzione e riparazione
  • Mezzi personali di protezione e pronto soccorso
  • Campo di applicazione
  • Disposizioni relative alle aziende industriali e commerciali
  • Ambienti di lavoro
  • Difesa dagli agenti nocivi
  • I dispositivi di protezione individuale (DPI)
  • Criteri di scelta e di utilizzo
  • Il piano delle misure di prevenzione
  • Il piano e la gestione del pronto soccorso
  • La gestione degli appalti
  • L’informazione, la formazione e l’addestramento dei lavoratori (nuovi assunti, RSPP, RLS, RLST, addetti alle emergenze, aggiornamento periodico)
  • Vigilanza e controllo
  • Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni
  • Le omologazioni, le verifiche periodiche
  • Informazione, assistenza e consulenza
  • Organismi paritetici e Accordi di categoria

Non è questo il modulo che fa per te?

Segui il nostro specifico corso a seconda delle tue esigenze: modulo B | modulo C

Vuoi saperne di più su questa figura professionale?

Accordo Stato-Regioni, tutte le novità sulla formazione RSPP/ASPP: Leggi l’articolo

400,00 +iva

Inserisci i dati per iscriverti al corso:

Svuota

Scegli la data del corso tra quelle disponibili
Quantità


Vedi le condizioni contrattuali


Ti potrebbe interessare…




Omega Formazione s.r.l.

omega formazione

Ente di Formazione Accreditato
dalla Regione Toscana cod. FI 0371

Contatti

Via G. Garibaldi 58 - 50041 Calenzano (FI)
Tel. - Fax: 055 88 27 816
E-Mail: info@omegaformazione.it

P.IVA 06253000480
C.Fisc. 06253000480
Cap. Soc. e 12.000 I.V.


© 2018 OMEGA Formazione | Credits